Indice del forum MotorTrip
Motoalpinismo: vivere la Natura su due ruote
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Caccia si', caccia no
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Moto-filosofia quotidiana
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Mag 27, 2018 4:36 pm    Oggetto: Ads

Top
rokes
Site Admin


Registrato: 31/05/09 18:17
Messaggi: 2476
Residenza: (TV) - Parigi

MessaggioInviato: Sab Gen 10, 2015 11:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Premesso che non sono contro una caccia etica, ho letto in un altro forum questa riflessione su noi motociclisti
che ripropongo qui tale e quale:

Citazione:

[...]i cacciatori sono stati molto più furbi (politicamente parlando),
pagando una licenza possono abbattere gli animali...
gli altri sono il cancro dei *Berici perchè rischiano si e no di spaventarli...

*Berici =

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.



Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
angelofarina



Registrato: 10/03/09 00:58
Messaggi: 2522
Residenza: Parma

MessaggioInviato: Dom Gen 11, 2015 1:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

carlo ha scritto:
Piu' che la caccia in se', io trovo assurdo che ai cacciatori
sia consentito entrare in proprieta' private (entro certi limiti, ovviamente) e
a un normale escursionista no.


In effetti questa è una anomalia giuridica che ha sempre dato fastidio anche a me! Ed è il motivo per cui, nel formulare le proposte di modifica per la legislazione regionale REER (quella che ha "aperto" la rete escursionistica dell'Emilia Romagna anche al transito dei mezzi a motore) che mi ero premurato di lasciare la previsione di legge per la libertà di transto per TUTTI gli escursionisti sulal rete dei sentieri censiti dalla REER, in modo da estendere il privilegio dei cacciatori a tutti i fruitori delle nostre montagne.
Tale previsione è stata mantenuta dalla Regione nella versione finale della legge, per cui ora in Emilia Romagna non sono solo i cacciatori a poter percorrere sentieri in aree private, ma tutti gli escursionisti, inclusi noi motoalpinisti, a patto di restare sui sentieri tracciati.

_________________
Angelo Farina

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Hunter



Registrato: 10/11/14 17:26
Messaggi: 404
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Mer Gen 04, 2017 3:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ad un anno di distanza, facendo un girin'giro sul sito ricapito in questa discussione che è stata tutto sommato molto civile ed ho notato un paio un paio di punti che non ho commentato eppure meritavano.

il primo, di BTMX che sottolinea quanto successo in passato che ha portato ad una rarefazione della fauna.

Beh la fauna, gli ungulati soprattutto, nei secoli scorsi è diminuita per lo sfruttamento agricolo delle risorse, l'antropizzazione presente in modo molto più massiccio di oggi. Il lupo era un nemico delle attività di pastorizia che andava sterminato, ignoranza di un tempo unito alla mancanza di rimborsi a fronte dei non indifferenti danni economici. E qui mi fermo ma bisogna anche considerare altre cose collegate.
L'abbandono delle campagne appenniniche più difficili, il trasferimento in aree urbane e tutto ciò che è successo dagli anni ad oggi hanno permesso l'incremento nmuerico, oggi quasi pernicioso, della fauna, ungulati soprattuto,t perchè per altre specie i numeri tendono a calare (lepri, pernici, migratori, etc. etc,). Per capirci la caccia alla selvaggina grossa era un fatto più unico che raro, tanto che al paese della nonna, uno dei bambini del luogo, per mesi e mesi raccontava a tutti i passanti che "el me pa la mazzu la camussa", il papa ha ammazzato il camoscio. Era stato un fatto degno di essere ricordato.

Poi c'è l'accenno alla legge 842, quella dell'accesso dei cacciatori ai terreni.

Penso che più che limitare i diritti di chi paga caro e salato allo stato, alla regione/provincia e all'ATC,/sarebbe il caso di allargare almeno in parte questo diritto.
C'è chi parla di accettare la cancellazione della legge. OK
Ma dovrebbe cambiare la mentalità di tutti i componenti il mondo agricolo, venatorio, amministrativo ed in generale proprio di tutti gli utenti della natura. Diffidente per per tutte le presunte possibili migliori apportabili (il meglio è nemico del bene) preferisco che rimanga tutto così come è rimandando tutto a tempi migliori.
Per quanto riguarda l'allargamento dei diritti a tutti gli gli utenti di accesso a fondi e terreni chiedo: tutti d'accordo a pagare qualche cosa per eventuali danni da rimborsare? tutti d'accordo a rispettare regole che rispettiamo noi? Etc etc.
E quindi? Quindi non lo so, e soprattutto non vorrei che si cadesse tutti dalla padella nelle brace.

_________________
Best Regards,
Stefano
Multi .... un quaicos anca mi.

Aioò, Dimonios, Avanti forza Paris.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Texwiller74



Registrato: 10/12/12 19:01
Messaggi: 29
Residenza: alta Valtellina

MessaggioInviato: Gio Giu 22, 2017 8:20 pm    Oggetto: Rispondi citando

La caccia ha delle regole chiare e scritte che non possono essere trasgredite costa un cifrone tutti gli anni tra licenza armeria e quant'altro e ha la sua bella fetta di mercato.Non sono ne a favore ne contro la caccia perche' ognuno di noi ha le sue passioni.Ho alcuni amici che vanno a caccia e sono veramente gli unici che in alcune zone dove vado anche io in moto tengono puliti e ordinati sentieri,mulattiere e strade bianche e oltre alla passione per la caccia in se' hanno la passione vera per i luoghi dove vivono.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Moto-filosofia quotidiana Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

MotorTrip

Il primo forum dedicato al motoalpinismo e al motoescursionismo


Accesso diretto a pagina

Istruzioni per l'uso di questo form disponibili qui.

Pagina:           (solo esperti) Topic Id:          


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.189