Indice del forum MotorTrip
Motoalpinismo: vivere la Natura su due ruote
 
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ODIO la caccia!
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussioni sul fuoristrada
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Ads






Inviato: Dom Mag 27, 2018 4:25 pm    Oggetto: Ads

Top
Pinus



Registrato: 21/02/13 19:25
Messaggi: 251

MessaggioInviato: Ven Dic 08, 2017 10:29 am    Oggetto: Rispondi citando

carlo ha scritto:
Qualche considerazione in ordine sparso...

Mi sfugge il nesso tra il desiderio di difendere i propri animali domestici con
la caccia.


Senza offesa, ma te ne sfugge più di uno, di nesso, in quanto anche tu non sei ne' onniscente, ne' infallibile.

Il cacciatore è l'unico autorizzato, in certi periodi dell'anno e in certi luoghi, a uccidere determinati animali. E il lupo non è neanche tra questi, in quanto specie protetta. Se io uccido un lupo, commetto un reato, a meno che questo lupo non stia attaccando esseri umani. In quel caso è legittima difesa, che vale anche sugli uomini. Pertanto, legalmente, io non posso neanche difendere gli agnelli dei miei genitori. Se lo faccio, me ne assumo la colpa.

Il contadino/allevatore, se non è un cacciatore, non è autorizzato a sparare a nessun animale, quindi il cacciatore, col suo "sport" fa una azione di riduzione dei capi, per alleviare anche le sofferenze di agricoltori e allevatori. Sofferenze che non si possono eliminare, ma si possono limitare. I rimborsi esistono, ma solo in determinate circostanze e soggetti alle lungaggini burocratiche e quindi non sono certi e non valgono per tutti. Se non hai documenti ufficiali per dimostrare un danno, il danno non ti viene rimborsato. Così come se ti rubano gioielli, ma non ne hai le foto, i gioielli non ti verranno restituiti. Se un vicino ti regala una gallina, che tieni per fare le uova e la gallina viene uccisa dalla volpe, nessuno ti rimborsa, perché non c'è documentazione di proprietà di questa gallina. Lo stesso vale per un agnello, ecc, ecc. Devi avere il registro di stalla, la partita IVA, ecc. Insomma, se certe cose non accadessero, saremmo più contenti, invece di dover porre rimedio a fatto compiuto.

All'estero, USA e UK, invece, chiunque, entro determinati limiti, e col consenso del proprietario, può andare per esempio in una fattoria, e tirare giù qualche piccione, o passero, o scoiattolo, o cinghiale, o oppossum, o quello che vi pare, che mangia il mangime degli animali, defeca nei recinti spargendo virus, batteri e parassiti, nonché distrugge/danneggia raccolti. Tutte cose che al cittadino non interessano, perché tanto lui prende comunque lo stipendio. E questa è veramente ignoranza, unita a egoismo, perché poi si permette di criticare l'altrui operato. Se le cose non si sanno, che almeno non si tenti di imporre la propria opinione basata su ignoranza. Si chiama buon senso. Ma sembra essere merce rara. Io non ti dico come progettare ponti, perché non sono ingegnere edile. Tu non dirmi come devo tenere la campagna. Grazie. E' solo un esempio, non mi riferisco a nulla che hai detto, Carlo.

La caccia per mangiare e quindi viverci, è chiaramente ormai quasi inutile, sebbene alcuni piatti siano delle leccornie. Ma si può dire lo stesso dell'enduro e motoalpinismo. Quindi, ripeto, non andiamo a criticare gli altrui "sport". Se sono consentiti per legge, tanto basti. Se volete cambiare la legge, poi non lamentatevi se qualcuno vuole cambiare le leggi per non farci più usare le moto.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
BTMX



Registrato: 09/10/14 10:05
Messaggi: 384

MessaggioInviato: Sab Dic 09, 2017 10:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Scusa Pinus ma parli di tolleranza poi dici che fortunatamente alcune specie si erano quasi estinte....poi permettimi ma accusi gli altri di avere uan visione del mondo Disneyana per poi dire cose assolutamente anacronistiche specie quando parli di stipendi sicuri, ma dove vivi?
Guarda Io ho un estremo rispetto per qualsiasi forma di lavoro compreso per chi lavora la terra, persone che deecenni fa hanno dato una scossa alla nostra Società, Tu invece parli quasi con disprezzo di chi ha un lavoro dipendente, ti assicuro che lo stipendio non me lo regala nessuno e non pensare che si più facile usare la zappa che andare in ufficio o in fabbrica-
Io non so dove vivi e che lavoro faima quasiasi cosa sia non rappresenterebbe motivo per non farti esprime un opinione, Tu invece parli di Signori di città che metteresti nel recinto.....e ci risiamo con i recinti, quando che fuori dal tuo recinto al cui interno ti è permesso quasi tutto, c'èun mondo che è di tutti animali compresi-
Parli del tuo mondo percicoloso ma ti assicuro che i lupi di città sono molto più famelici di quelli che frequentano i boschi, non so se mi hai capito, e quindi che faccio imbraccio il fucile e sparo od ogni possibile sospetto?
Rispetto la Tua idea che non condivido in senso generale, rispetto chi caccia solo perchè la legge glielo permettema qs non significa che sia una legge giusta così come tante altre-
Quello degli States non mi sembra un gran bell esempio....la detenzione di armi sta facendo danni che sono sotto gli occhi di tutti e per entrare nel merito.....l'animale che caccia e cattura più prede è ---il gatto, eppure nessuno si sogna di autorizzarne la caccia, quindi lasciamo perdere qs discorsi sulla dannosità delle volpi che fanno quello per cui la natura le ha programmate-
Ogni mestiere ha il suo rischio, qualcuno perde la gallina altri perdono 3 decimi di vista causa lavoro al terminale, altri si beccano un esaurimento nervoso o ci lasciano le penne come gli operai dell Tissen.
Questa non è una visione Disneyana del mondo e legare qs discorso sulla caccia al motoalpinismo in termini di divieti è assolutamente fuori luogo sono due cose completamente slegate-

_________________
Btmx
Top
Profilo Invia messaggio privato
carlo
Site Admin


Registrato: 19/06/07 15:37
Messaggi: 4126
Residenza: Quartu S.Elena (CA) - Sardegna

MessaggioInviato: Lun Dic 11, 2017 6:22 pm    Oggetto: Rispondi citando

Pinus ha scritto:
Senza offesa, ma te ne sfugge più di uno, di nesso, in quanto anche tu non sei
ne' onniscente, ne' infallibile

Nessuna offesa, anzi, grazie per avermelo fatto notare, ormai mi ero quasi
convinto che ero proprio cosi'. Sara' che non mi sono ancora ripreso dalla
sindrome di onnipotenza adolescenziale. [Sogghigno]

Comunque continuo a non vedere il nesso tra la liceita' di predare la fauna
selvatica e quella di difendere i propri campi/animali dalla suddetta fauna
selvatica. Sono logicamente cose distinte, anche se ci sono evidenti legami tra
le due cose. Se un cacciatore uccide cervi o cinghiali, questi non possono fare
danni nei campi coltivati, e lo stesso vale per i bracconieri. Peraltro i
cacciatori/bracconieri hanno tutto l'interesse a non sterminare i loro bersagli,
al contrario di un contadino.

Se comunque ritieni che la soluzione di cancellare un'intera specie possa essere
accettabile (resterebbe da dimostrare che sia anche priva di effetti collaterali
peggiori) il discorso si chiude qui, nel senso che siamo di fronte a punti di
vista inconciliabili ed entrambi, in un certo senso, legittimi. Se pero' scrivi

Citazione:
Se sono consentiti per legge, tanto basti. Se volete cambiare la legge, poi non
lamentatevi se qualcuno vuole cambiare le leggi per non farci più usare le moto

si potrebbe ribattere che il contadino/allevatore che puo' legittimamente
desiderare l'estinzione di lupi/cervi/cinghiali/storni/quan'altro gli causi
problemi, potrebbe altrettanto legittimamente desiderare l'estinzione (ancorche'
non cruenta) dei motociclisti che gli rompono le balle proprio dove lui lavora.

Chiudo sottolineando che non sto negando che alcuni animali possano creare
problemi a chi fa certe attivita', ne' che le soluzioni in forma di rimborsi o
sussidi (che implicitamente significa riconoscere che tutti devono farsi carico
di questi problemi, anche i cittadini che prendono "sicuramente" (eh!) lo
stipendio (e i piccoli imprenditori/liberi professionisti?)) siano perfette. Nel
mio messaggio precedente questo punto dovrebbe gia' essere chiaro. Ci sono casi
in cui e' difficile ottenerli, cosi' come (mi si dice) ci sono casi in cui e'
forse troppo facile (si parla di coltivazioni di carciofo lasciate morire
perche' era piu' vantaggioso non far nulla e prendere i rimborsi per i danni da
siccita', condizione abbastanza frequente qui in Sardegna. Sono voci di una
quindicina di anni fa, non ho conferme certe, pero' capita anche che le voci
siano vere). Per restare vagamente in tema,

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.

.

_________________

Solamente gli utenti registrati possono vedere link su questo forum!
Registrati oppure Autenticati su questo forum.


Quartu S.Elena, CA - Pianeta Terra
Honda CRF 230 F Easy Trail '04
I buoni vanno in paradiso, i cattivi vanno fuoristrada
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
trappola



Registrato: 26/11/17 12:20
Messaggi: 7

MessaggioInviato: Mer Dic 20, 2017 4:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

BTMX ha scritto:
Cmq per non andare fuori tema ed aprire discussioni sterili la domanda grosso modo era....siete infastiditi dai cacciatori limitate le vs uscite?
Si sono infastidito ma sono costretto a tollerarli
No cerco di fare in modo che la loro attivita non limiti le mie rare uscite


L'anno scorso nel periodo di Natale.....uscita tranquilla con un mio caro amico a raggiungere un rifugio appena costruito....bella giornata....arrostata in loco............................

ecco che arriva rambo che tra 12000 ettari di montagna arriva proprio dove noi eravamo a cucinare e comincia la solfa dei cinghiali spaventati e altre paranoie........

non faccio di tutta l erba un fascio ma ribadisco il mio PERSONALE PENSIERO... come da titolo del post...

in risposta a quanto sopra io sto nel mezzo....cerco di limitare le mie uscite per evitare di intossicarmi una giornata di tranquilla e sileziosa passeggiata in montagna.aspettando fine gennaio.......che segna la fine delle ostilita! [Evviva!] [Evviva!]

_________________
N°1
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Hunter



Registrato: 10/11/14 17:26
Messaggi: 404
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Mer Dic 20, 2017 6:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Carlo, ai bracconieri non gli frega nulla, a parte forse chi lo fa per sussistenza, in Italia oramai nessuno. Altrimenti si fa il bracconiere per lucro.

In Italia, per gli ungulati, che sono la selvaggina che interessa a me, oggi siamo arrivati più alla caccia di contenimento numerico che alla caccia di selezione.
E questo cale per tutti gli ungulati dal cinghiale al cervo.

Io peraltro proibirei il consumo di carne a chi non partecipa alle attività di macellazione in prima persona, almeno saltuariamente. Non si costringe nessuno a cacciare, ma almeno si toglierebbe un po' l'alibi del: " ma io, anche se li mangio, non faccio male agli animaletti." Già agli animaletti il male lo fanno i macellai....
L'arrosto prima era vitello/manzo/maiale.

A proposito, avere come nickname trappola non è il top, la definizione è stata traslata nel tempo, ma le trappole sono strumenti estremamente crudeli.

Le volpi vengono abbattute in funzione di prevenzione antirabbia silvestre.

P.S. NON datemi del Rambo per me è anche più offensivo che "signori di citta' " e "bifolchi di campagna". Di suo John Rambo era un supersoldato reso disadattato dalla fine della guerra del Vietnam. A quello l'avevano preparato. Nel primo film era un esodato.
Poi, signori di città purtroppo spesso non sanno tutto quello che i bifolchi devone fare nella vita normalmante con bassissimo guadagno, e i bifolchi a loro volta non capiscono che il lavoro non è solo muscolare e che anche il lavoro di ufficio può essere affaticante.

_________________
Best Regards,
Stefano
Multi .... un quaicos anca mi.

Aioò, Dimonios, Avanti forza Paris.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Misso



Registrato: 03/12/09 12:49
Messaggi: 1536
Residenza: Parma --- BetaAlpenstein250, ApriliaPegasoTrail660

MessaggioInviato: Gio Dic 21, 2017 8:20 am    Oggetto: Rispondi citando

Chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere..... [Aargh!]

Io l'unica cosa che ho colto è "Arrostata" e "dal cinghiale al cervo"..... [Firuli' firula']

ALLORA, QUAND'E' CHE SI ORGANIZZA UN BEL GIRO IN MOTO CON ARROSTATA FINALE A BASA DI POLENTA, CINGHIALE E CERVO ?????!!!!! [Marameo] [Muoio dal ridere] [Evviva!]

Giuro, il vino buono lo porto io !!!! [Re] [OK!]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Hunter



Registrato: 10/11/14 17:26
Messaggi: 404
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Lun Feb 26, 2018 3:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Polenta e cinghiale ce la faccio, cervo, capriolo e/o daino dovrei procurarmenli.
MA, se ci organizziamo io vi trovo anche da dormire tranquilli, mangiare e bere bene e magari anche qualche giretto mica male. ci si dovrebbe trovare ad Ottone (PC).

_________________
Best Regards,
Stefano
Multi .... un quaicos anca mi.

Aioò, Dimonios, Avanti forza Paris.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Discussioni sul fuoristrada Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
c d
e

MotorTrip

Il primo forum dedicato al motoalpinismo e al motoescursionismo


Accesso diretto a pagina

Istruzioni per l'uso di questo form disponibili qui.

Pagina:           (solo esperti) Topic Id:          


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it

Abuse - Segnalazione abuso - Utilizzando questo sito si accettano le norme di TOS & Privacy.
Powered by forumup.it forum gratis free, crea il tuo forum gratis free ora! Created by Hyarbor & Qooqoa - Auto ICRA

Page generation time: 0.145